Supporto scrittorio e comunicazione fra passato e presente: dagli antichi ostraca agli SMS e ai social network

5 Novembre 2013 alle ore 17,30 Conferenza di Andrea Bernini: Supporto scrittorio e comunicazione fra passato e presente: dagli antichi ostraca agli SMS e ai social network Negli ultimi anni le nuove tecnologie hanno modificato radicalmente il nostro modo di comunicare: gli SMS, facebook e twitter hanno permesso una notevole facilità di comun

icazione e hanno offerto molteplici possibilità espressive impensabili rispetto al recente passato, proiettando il mondo contemporaneo in una nuova era. Ma tali canali comunicativi, benché radicalmente innovativi, hanno mai avuto dei (lontani) paralleli nel passato? Per dare una risposta, viene proposto un confronto fra gli SMS e i social network da un lato, e dall’altro gli ostraca greci e latini, in quanto condividono la caratteristica di ‘obbligare’ la lingua ad adattarsi a una superficie ridotta. Relativamente ai social network, si prendono in considerazione twitter e facebook, mentre per quanto riguarda gli ostraca, ossia i cocci utilizzati nell’antichità per scrivere brevi testi, si analizzano quelli restituiti in gran quantità dalle sabbie sahariane. Tali ostraca, che risalgono per lo più a un periodo compreso fra il I e il III secolo dopo Cristo, erano utilizzati soprattutto per redigere ricevute di tasse e brevi lettere. Sulla base di un’analisi delle caratteristiche linguistiche e sociolinguistiche si enucleano le affinità e le differenze fra i vari canali comunicativi, e si mira a evidenziare la misura in cui la forma del supporto e le potenzialità offerte dal medesimo influenzano la scrittura. Andrea Bernini, casalasco, socio dell’ADAFA, laureato in Filologia greca e latina all’Università di Parma, svolge un’intensa attività di ricerca nel campo della linguistica. Pubblicazioni: Osservazioni sul dialetto casalasco, Casalmaggiore: Biblioteca civica A.E. Mortara, 2008; ‘Profilo storico del dialetto di Casalmaggiore’, Strenna dell’ADAFA per l’anno 2009, Cremona: ADAFA, 2010, pp. 143-159 [http://www.adafa.it/strenna%202009.pdf]; ‘Dettagli sull’organizzazione degli antichi vigneti’, Papyrotheke, 1 (2010), pp. 37-44 http://www.dspace.unipr.it/ojs/index.php/Payrotheke/article/view/4/3]; ‘Note a documenti di età tolemaica’, Zeitschrift für Papyrologie und Epigraphik, 175 (2010), pp. 171-176 (with N. Reggiani); ‘Le vie del multilinguismo nel mondo antico: il caso dei documenti dell’Egitto greco-romano’, Multilinguismo e società, 2011, pp. 47-65.

Potrebbe interessarti anche